La lettura e la costruzione degli Scenari di Esposizione e della Scheda di Dati di Sicurezza estesa delle sostanze tal quali o contenute in miscele


Codice: 300145
Seminari

Prezzo: 490,00 € cad. (I.V.A. 22% Esclusa)

Condizioni di acquisto

+
13-06-2018
Bologna
ordina-via-fax-2 programma-corso location

 

Descrizione e Modalità

 

Gli scenari espositivi, allegati alla Scheda Dati di Sicurezza estesa, comprendono le condizioni operative e le misure di gestione del rischio, che descrivono il modo in cui la sostanza è fabbricata o utilizzata durante il suo ciclo di vita e il modo in cui il fabbricante o l’importatore controlla o raccomanda agli utilizzatori a valle di controllare l’esposizione.


Per le aziende che producono, importano, distribuiscono o utilizzano sostanze chimiche, è fondamentale conoscere come leggere e costruire correttamente gli scenari di esposizione, al fine di evitare errori e non creare danni irreparabili.
Cos’è uno scenario di esposizione, come interagire con esso, come controllarlo, coordinarlo e organizzarlo sono solo alcune delle domande che gli operatori del settore quotidianamente si pongono.


Per questo motivo, insieme a uno dei massimi esperti in materia, il Dott. Celsino Govoni, Professional Academy ha organizzato una giornata di formazione pratica in aula, che ha lo scopo di eliminare ogni dubbio su come leggere e costruire gli scenari di esposizione.


Durante la giornata verranno presi in esame ed analizzati alcuni esempi pratici e sarà possibile formulare quesiti specifici al relatore, per ottenere risposte personalizzate in base alle proprie esigenze.

 

Perché partecipare?

  • Per capire cos’è uno scenario di esposizione, come interagire con esso, come controllarlo, come coordinarlo ed organizzarlo.
  • Per confrontarsi con uno dei massimi esperti in Italia in materia di Reach e CLP.
  • Per comprendere cosa deve fare l’utilizzatore a valle quando riceve lo scenario di esposizione.
  • Per comprendere come leggere e costruire gli Scenari di Esposizione.
  • Per comprendere quale tipologia di scenario espositivo deve fornire il fabbricante o l’importatore secondo le varie casistiche.
  • Per capire come agire nel caso in cui l’uso della sostanza non è contemplato nello scenario di esposizione.
  • Per capire la differenza tra lo scenario di esposizione pratico per la protezione dei lavoratori e quello per la protezione dell’ambiente.
  • Per avere esempi pratici di eSDS.
  • Per capire come tutelarsi in caso di irregolarità!
  • Per capire quali errori commette la propria azienda ed evitarli!

Destinatari / A chi è rivolto

  • Aziende che fabbricano o importano prodotti chimici  
  • Aziende che utilizzano prodotti chimici
  • Responsabili Ambiente, Responsabili Sicurezza
  • Tecnici addetti alla redazione delle eSDS
  • Consulenti aziendali


Attestato e materiale didattico
Compresi nel prezzo d’iscrizione anche i materiali relativi al seminario (slide e dispense), che verranno pubblicati su un apposito portale ad accesso riservato.

 

 

Relatore: Dott. Celsino Govoni
Dirigente Chimico del Dipartimento Sanità Pubblica USL Modena, Ispettore del lavoro, Referente e Coordinatore REACH e CLP per l’Emilia Romagna, Ispettore Autorità Competente REACH e CLP Azienda USL di Modena. Referente italiano all’ECHA per le azioni di controllo.